Storia

L’associazione nasce nel 1998 in occasione del Campionato Nazionale Assoluto di Scherma, svolto a Bari, dal 28 aprile al 3 maggio dello stesso anno (allora aveva un nome provvisorio differente). Concepita da un’idea di Fabio Armenise (istruttore di scherma sportiva) e Fabrizio Loiacono, si proponeva di realizzare spettacoli di duello in costume con armi bianche.

Nello stesso anno avvenne una scissione che portò a quella che da allora nacque come Compagnia d’Arme Stratos, fondata da Fabio Armenise, Mario Ciuffini e Roberto Ravoni. A differenza della prima concezione essa non si basava sulla realizzazione di spettacoli in costume, ma come una vera e propria scuola, o meglio, accademia per lo studio delle tecniche di scherma antica, prima nel suo genere in Italia meridionale. (Ospitata allora presso i locali del Club Scherma Bari fino al 2003).

Dal 2001, con il desiderio di un riscontro sperimentale alle tecniche di combattimento studiate, la compagnia ha iniziato ad occuparci di “Rievocazione Storica”, approfondendo a tutto campo le tematiche storiche, civili e militari, per operare una più attenta ricostruzione.

Dalla metà del 2002 furono gettate le basi per i primi progetti di ricostruzione di un gruppo di fanti della città di Bari (Progetto Normanni militia barensis 1085-1132) ed abbiamo realizzato di un accampamento militare con funzione ricostruttiva, ma soprattutto studiato per la didattica storica.

Nel 2004 la nostra compagnia ha creato, al suo interno, una sezione per lo studio dell’arcieria storica; inoltre abbiamo iniziato un rapporto di collaborazione e di sostegno in favore dell’AISM per la ricerca contro la sclerosi multipla.

Ci sono stati richiesti per la prima volta dei Progetti Didattici, un’altra attività che ha dato modo di valorizzare il nostro operato sul nostro territorio, dandoci la possibilità di tenere delle lezioni su varie tematiche storiche, talvolta generiche, come nei corsi di approfondimento storico per le scuole medie inferiori e talvolta più specifiche, come per la collaborazione con alcuni docenti dell’Università degli studi di Bari.

Sempre nello stesso anno, proprio grazie alla collaborazione con il Prof. Sandro Sublimi Saponetti, nasce la passione per l’Archeologia sperimentale e ricostruttiva, prima applicata allo studio delle dinamiche di morte violenta di soggetti del VI sec. d. C. e poi ampliata in altri campi.

Sul finire del 2004 la nostra compagnia ha aderito al R.I.R.S. (Regolamento Italiano per la Rievocazione Storica), un atto doveroso, per chi vuole intraprendere l’attività di rievocatore.

Nel 2005 la Compagnia d’Arme Stratos è entrata ufficialmente a far parte del C.E.R.S. Italia (Consorzio Europeo Rievocazioni Storiche), una meta da tempo ambita, della quale siamo onorati e che ci motiva ancor più a continuare ed approfondire il nostro operato.

Nel 2006 partecipando alla Rievocazione della Battaglia di Hastings (GB), la Compagnia d’Arme Stratos ha raggiunto un ulteriore traguardo, fuoriuscendo dai confini nazionali per confrontarsi con eventi di carattere internazionale e con altri gruppi di fama europea.