Esperimenti Svolti

Esperimenti e Attività divulgativa

I primi esperienze documentate, compiute da archeologi, risalgono al 1823 quando un gruppo di archeologi riprodusse per la prima volta dei Corni in Bronzo. Al 1860 risalgono invece i primi esperimenti di scheggiatura della selce per lo studio dell’evoluzione dell’industria litica.

Noi abbiamo iniziato piccoli esperimenti e collaborazioni:

Anno 2004

Archeoantropologia e Archeologia sperimentale

Primi studi sulle “dinamiche di morte violenta di soggetti del VI sec. d. C.” provenienti dai siti Archeologici di S.Giusto (FG) e S.Pietro (Canosa, BA).

In collaborazione con il Prof.Sandro Sublimi Saponetti e la Dott.sa Patrizia Emanuel, Università degli Studi di Bari. Resp. prog.: Fabio Armenise

A seguito degli studi e collaborazioni ci è stata data la possibilità dal Prof. Sublimi Saponetti e dalla Dott.sa Emanuel di poter tenere dei seminari sugli studi effettuati:

Università degli Studi di Bari, 10 maggio 2004 (Relatore: Fabio Armenise).

Università degli Studi di Bari, 10 maggio 2005 (Relatore: Fabio Armenise).

Università degli Studi di Bari, 23 maggio 2006 (Relatore: Fabio Armenise).

Università degli Studi di Bari, 10 maggio 2007 (Relatore: Fabio Armenise).

Riproduzione semplice di un corno (strumento musicale).

Ci siamo ispirati alla raffigurazione presente sul “Portale dei leoni” della Basilica di San Nicola di Bari.

Anno 2005

Archeoantropologia e Archeologia sperimentale

Studi sulle “dinamiche di morte violenta di soggetti del VI sec. d. C.” provenienti dai siti Archeologici di S.Giusto (FG) e S.Pietro (Canosa, BA).

In collaborazione con il Prof.Sandro Sublimi Saponetti e la Dott.sa Patrizia Emanuel, Università degli Studi di Bari. Resp. prog.: Fabio Armenise

Archeologia dell’Illuminazione

DSC_2734.JPGDSC_2746.JPGDSC_2741.JPG

Esperimento condotto presso la catacomba di S.Sofia, necropoli del Ponte della Lama a Canosa.

In collaborazione con l’Università degli studi di Bari, Dipartimento di Studi Classici e Cristiani.

Responsabile dell’esperimento: Fabio Armenise, sotto la supervisione della Prof.ssa Donatella Nuzzo (resp. dello scavo) e del Dott. Giacomo Disantarosa.

Canosa, 27 luglio 2005.

Anno 2006

Archeoantropologia e Archeologia sperimentale

Studi sulle “dinamiche di morte violenta di soggetti del VI sec. d. C.” provenienti dai siti Archeologici di S.Giusto (FG) e S.Pietro (Canosa, BA).

In collaborazione con il Prof.Sandro Sublimi Saponetti e la Dott.sa Patrizia Emanuel, Università degli Studi di Bari. Resp. prog.: Fabio Armenise

Anno 2007

Archeoantropologia e Archeologia sperimentale

Studi sulle “dinamiche di morte violenta di soggetti del VI sec. d. C.” provenienti dai siti Archeologici di S.Giusto (FG) e S.Pietro (Canosa, BA).

In collaborazione con il Prof.Sandro Sublimi Saponetti e la Dott.sa Patrizia Emanuel, Università degli Studi di Bari.Resp. prog.: Fabio Armenise

Anno 2008

Riproduzione di un “Fastibulus” (Frombola inastata)

Dall’iconografia presente sul Liber ad honorem Augusti (fine XII sec)

Realizzato grazie al lavoro di Fabio Armenise, Roberto Ravoni.

Presentato e testato a “Storia viva sulla Piana 2007″, presso il Museo di Piana delle Orme, Latina (Roma), il 19 - 20 aprile 2008.

Riproduzione di un “Mangano” (macchina da guerra)

Dall’iconografia presente sul Liber ad honorem Augusti (fine XII sec)

Realizzato grazie al lavoro di Fabio Armenise, Roberto Ravoni, Domenico Casalino, Giuseppe Ancona, Ing. Luigi Del Popolo, Felice Armenise.

Presentato e testato a “Storia viva sulla Piana 2007″, presso il Museo di Piana delle Orme, Latina (Roma), il 19 - 20 aprile 2008.

Progetti in corso:

Riproduzione di un estratto della tabula peutingeriana

Ricostruzione di lanterne in legno e pergamena

Riproduzione di un “Telaio verticale”

Ricostruzione di mobilio di XIII secolo

Ricostruzioni suppellettili da mensa in metallo di XI-XIII secolo